Plan d'etudes romand

Competenze del piano di studio «Viaggio avventura»

-

Competenze del piano

Al giorno d’oggi la mobilità è un tema importante. In particolare in Occidente le persone hanno possibilità quasi infinite per viaggiare in giro per il mondo. Anno dopo anno non aumentano però solo i viaggi per le vacanze, cresce infatti anche la mobilità di tutti i giorni. Il Piano di studio tiene conto anche di questo aspetto. Con i compiti e gli esercizi proposti gli allievi approfondiscono le varie competenze previste dal Piano di studio.Lo strumento didattico copre soprattutto competenze del 2° ciclo nell’ambito tema-tico «Adattamento all’ambiente: lavoro – tecnica – materia – sviluppo sostenibile». Si tratta soprattutto della conquista autonoma dello spazio, come descritto nel piano di studio.

Alcuni punti centrali tratti dal Piano di studio indicano dove si colloca lo strumento didattico. Sono possibili anche ulteriori collegamenti.

«Ogni spazio di lavoro scolastico è occasione per sviluppare la capacità di essere autonomo, saper progettare, saper organizzare, saper perseverare mantenendo la necessaria fiducia in sé. Il saper riflettere in modo critico si esercita dapprima su sé stessi e poi nel confronto con gli altri. Il rispetto di sé e degli altri si manifesta nel saper condurre un progetto di lavoro dall’inizio alla fine, perseverando e non abbandonando alla prima difficoltà. La critica si eserciterà su di sé in termini di auto­valutazione, prima che sugli altri. Il docente saprà valorizzare e sostenere questo lavoro di presa di autonomia.

A titolo esemplificativo si richiamano le seguenti situazioni di vita: spostamento in autonomia nella propria area territoriale.» (p. 49).

«L’orientamento spazio-temporale permette al bambino di sviluppare una propria autonomia nella vita quotidiana e di proiettarsi mentalmente nello spazio e nel tempo, per poter anticipare gli eventi, immaginare e organizzare la propria vita te-nendo conto delle esperienze del passato e delle visioni del futuro.» (p. 178)